Manerba del Garda

Manerba, comune della bassa Valtenesi, comprende tutto il promontorio dalla famosissima rocca del lago alla punta di San Sivino. Offre un affascinate panorama e la possibilità di un soggiorno piacevole e rilassante grazie alle
numerose struttura alberghiere e residenziali.

La storia di Manerba

Il nome Manerba viene fatto risalire alla presenza di un tempio dedicato alla dea Minerva, dea greca della sapienza e dell’ulivo, probabilmente ubicato nel luogo dove sorse poi la rocca. La leggenda vuole che Minerva trovò ospitalità a Manerba, al centro di quella che verrà chiamata la “Valle degli Ateniesi” o appunto Valtenesi, insegnando la coltivazione delle olive. Questi luoghi furono abitati già nell’epoca preistorica, come testimoniano molti reperti, e videro anche la presenza di insediamenti romani.

La storia di Manerba è legata alla sua Rocca eretta nel 110, nel 776 vi si svolse l’ultima resistenza dei Longobardi, condotti da Cacone, nipote di Re Desiderio, contro Carlo Magno. Della maestosa rocca, restano solamente alcuni ruderi. Dopo che i bresciani riconquistarono la Valtenesi dalle mani dei veronesi, la fortificazione fu distrutta, nel 1279, per aver ospitato tra le sue mura i Ghibellini. La definitiva distruzione della rocca avvenne nel 1575, dopo il decreto del provveditore del Veneto Giacomo Soranzo, poiché al suo interno trovavano rifugio la banda di predoni detta Zamari.

Offerte da non perdere

  • Tutte
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre

Offerte da non perdere

  • Tutte
  • Maggio
  • Giugno
  • Luglio
  • Agosto
  • Settembre
  • Ottobre
  • Novembre

TUTTE LE CAMERE